76 commenti su “Undici storielle

  1. porca di quella Puttana!!!!!!! Il racconto in verticale discesa e salita è una roba che avevo in mente da secoli ma che non ho mai avuto il coraggio di provare! Porcamignotta se hai sparato col CANNONE nel concorso!!!

    Mi piace

    • Se grazie a questo avrai finalmente il coraggio di provare, beh ne sarò contento, anche perchè faresti sicuramente meglio di così… Cosa dici, ce n’è almeno uno abbastanza decente per partecipare al concorso?

      Piace a 1 persona

      • Sono in forte dubbio, ce n’è più di una che si integrerebbe a meraviglia…ma devi scegliere tu quale concorrerà! Io mi limito a suggerirti di scegliere “Salì le scale scalzo, nel più assoluto silenzio, e varcò la porta aperta sulla stanza…”. Non dico che le altre non siano belle, dico solo che questa ha un’attinenza molto forte con alcune parti del romanzo e potrei metterla intonsa 😀 Però vedi tu, fammi sapere!

        Mi piace

        • Ma mica si era detto che il racconto deve integrarsi col romanzo! (anche perchè non sappiamo bene com’è…) Il racconto che suggerisci a me sembra troppo teatrale, troppo esagerato, una cosa così… magari è un’impressione sbagliata… Per come sono io preferisco “L’alba venne a curiosare…”, che però non credo possa richiamare il romanzo… oppure “Vomitare appena svegli…” coi suoi paramenti che non sono paramenti e la sua chiesetta che non è una chiesetta, anche se pure questo non c’entra… Certo però che sarebbe stupido ignorare il suggerimento di chi deciderà 😀 Diciamo che se sei convinto che non è esagerato e teatrale come sembra a me, allora è meglio puntare su questo 😉

          Piace a 1 persona

          • Nein nein, l’autore sei tiu e la scelta sta a te! Vada per l’alba…hce poi essendo le 5.40 cade a fagiuolo 😀 No, non deve intersecarsi, hai ragiUone, sarà una citazione, nel senso che un personaggio dirà na roba del tipo “ah me ricordo quel barbone di Ivanof che se ne uscì con una frase un giorno bla bla”! Mo’ lo cambio!

            Mi piace

  2. … discesa e salita sono anche belli come un racconto unico… sai?
    ( ciò che incanta è che sei riuscito a scrivere cose pertuttiigusti!… mannaggialochetta che bravochesei!… l’ho già detto?… vabbé mi ripeto… chebravochesei…)

    Mi piace

  3. L’avevo perso questo post.
    Bravissimo ivanof. Una bella idea la doppia scelta del lettore… orizzontale e verticale.
    Io mi incasino a farne una diritta (di storia), figurati se riesco a pensare così in grande.
    Bravo. Bravo veramente.

    Piace a 1 persona

      • Ci mancherebbe. Ad un buon scritto si fanno i complimenti.
        Inventare qualcosa è sempre difficile, usare bene qualcosa inventato da altri, comunque, non è più facile.
        Concorsi? Non conosco concorsi io.

        Mi piace

            • Ne deduco che non lo segui. Ti basta cliccare il link del concorso nell’introduzione e arrivi al regolamento: in breve dovresti scrivere una storia di una sola frase, che verrà pubblicata sul blog dell’Avvo e, se vuoi, nel libro che sta per pubblicare. Però ho scoperto che il concorso si chiude domani…

              Mi piace

  4. Compare avevi ragione a esser pessimista, non hai vinto…AVETE VINTO TUTTI eheheh vi inserisco tutti quanti, senza distinzioni di sesso o razza! Ovviamente non posso mettere tutte le storie, e lo so che è un peccato per le storie verticali ma qui sono in autoproduzione e ogni pagina costa purtroppo 😀 Affinché ti possa inserire, dovresti inviarmi una e-mail confermandomi che posso pubblicare la tua storia (se non ricordi quale hai scelto vieni sulla mia pagina :-D) e che rinunci a qualsiasi compenso per la tua frase 😀 In assenza di autorizzazione non potrò inserirla, quindi mi raccomando! ti ricordo la mail: maximiliano.dellapenna@gmail.com

    Mi piace

    • Questa poi! Avevo qualche sospetto (basta lèggere l’introduzione qui sopra), ma non credevo arrivassi a tanto… In realtà avevo partecipato confidando di non vincere… mi sa che ci devo pensare. Ma il concorso è ancora aperto? Posso ancora tentare di convincere qualcuno a partecipare?

      Piace a 1 persona

      • Ah dici sulla pubblicazione? Beh take your time. Mettendole in appendice chiaramente posso fare a meno di una o più storie senza problemi di trama 😉 nel senso puoi decidere sereno fino a quando pubblico, mettere o togliere una frase è un attimo visto che ripeto sono messe in calce senza appigli al testo. Buona serata!

        Mi piace

  5. Pingback: Tag e… una piccola considerazione personale | Almeno Tu

è sempre l'ora di un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...